Conformemente alla legge vigente, il birrificio Krombacher è a favore di un consumo responsabile di bevande alcoliche. Ti preghiamo pertanto di confermare, prima di entrare nel nostro sito web, che la tua età è superiore a quella minima a partire dalla quale nel tuo paese di residenza è consentito il consumo di alcolici.

Sei abbastanza vecchio da bere alcol?
Utilizzo di cookies

La Krombacher fa uso di cookies al fine di realizzare in modo ottimale il sito web e di migliorarlo costantemente. Entrando nel nostro sito tu acconsenti all’utilizzo di cookies.

Puoi trovare ulteriori informazioni qui.

Questo sito web impiega Cookies per analizzare il tipo di utilizzo e migliorare l'esperienza dell'utente. Per maggiori informazioni sull'utilizzo di cookies si prega di consultare Dichiarazione sulla privacy.
Accept Essential
Accept All

"La tradizione è viva a Krombach."

Da un piccolo birrificio domestico al più grande birrificio privato in Germania

A conduzione familiare da generazioni, il Birrificio Krombacher è oggi il più grande birrificio privato della Germania e uno dei più moderni d’Europa. La nostra pretesa è sempre stata quella di produrre birre di altissima qualità. Pertanto, ogni birra Krombacher è prodotta esclusivamente con i migliori ingredienti completamente naturali, con grande cura e attenzione ai dettagli, secondo un’arte produttiva secolare. Questi sono i pilastri della storia di successo del birrificio della famiglia Krombacher.

Le radici del birrificio Krombacher

Le nostre radici risalgono al villaggio di Krombach, menzionato per la prima volta in un documento intorno al 1300. Come si rileva da vecchi incartamenti, la birra a Krombach veniva prodotta,  per essere servita ai carrettieri a riposo, già nel 1618 . Il birrificio Krombach stesso fu citato  per la prima volta nel 1803.

Il birrificio di famiglia beneficiò della posizione del villaggio su una via pubblica tra Siegen e Sauerland e rapidamente acquisì importanza oltre la cittadina di Krombach. Nel 1829 aveva già rapporti contrattuali con gli organizzatori del festival dei fucilieri “Olper Schützenfest", manifestazione tutt'oggi rifornita con la birra Krombacher.

Negli anni a seguire, lo sviluppo della rete ferroviaria fu di enorme importanza per la distribuzione e l'esportazione della birra. Nel 1835 la prima linea ferroviaria tedesca in Germania fu sulla rotta Norimberga-Fürth e il primo trasporto merci furono fusti di birra.

La nascita di Krombacher Pilsner

Risalgono al 1890 circa le prime prove di produzione documentate della birra Pilsner a Krombach. Dopo alcuni anni, il nuovo processo di produzione della birra venne perfezionato con l'aiuto di altri tipi di luppolo e metodi di fermentazione e lo stile e il gusto appena creati rapidamente guadagnarono popolarità.

Nell'ottobre 1901 il quotidiano Siegener Zeitung riportò con orgoglio che Krombacher Pilsner stava diventando sempre più popolare grazie alla sua qualità e iniziava a conquistare una fama internazionale. Perfino la Norddeutscher Lloyd ordinò un "doppio vagone Pilsener" ad Anversa.