Conformemente alla legge vigente, il birrificio Krombacher è a favore di un consumo responsabile di bevande alcoliche. Ti preghiamo pertanto di confermare, prima di entrare nel nostro sito web, che la tua età è superiore a quella minima a partire dalla quale nel tuo paese di residenza è consentito il consumo di alcolici.

Sei abbastanza vecchio da bere alcol?
Utilizzo di cookies

La Krombacher fa uso di cookies al fine di realizzare in modo ottimale il sito web e di migliorarlo costantemente. Entrando nel nostro sito tu acconsenti all’utilizzo di cookies.

Puoi trovare ulteriori informazioni qui.

Questo sito web impiega cookies per analizzare il tipo di utilizzo e migliorare l'esperienza dell'utente. Per maggiori informazioni sull'utilizzo di cookies si prega di consultare Dichiarazione sulla privacy.
Ignora
Accetta

Questione di Qualità

Malto d’orzo primaverile, questione di qualità

I metodi tradizionali sono ancora in uso.

L'arte della produzione della birra ha tradizioni centenarie a cui si aggiungono una serie di mestieri, molti dei quali rimangono ancora fedeli al processo di produzione Ad esempio “essiccazione” e “asciugatura” sono termini che oggi si sentono solo nel vocabolario utilizzato dai nostri mastri birrai. Questi processi sono fondamentali nel ciclo di produzione della birra.

In fase di produzione viene utilizzato ottimo orzo fresco, primaverile o estivo, non modificato geneticamente. Durante la maltatura, il processo di germinazione controllato stabilisce un nuovo corso per la qualità. Successivamente il malto umido viene asciugato in due fasi chiamate essiccazione e asciugatura.

L'utilizzo di questi processi naturali durante la maltatura richiede molta abilità e notevole esperienza. Una qualità eccezionale comprende molti elementi: uno è sicuramente l'accurata preparazione delle materie prime. Ecco perché il vecchio detto dei birrai vale anche per l'essiccazione e l'asciugatura: “Ciò che il maltatore scarta non può essere conservato dal birraio”.

Tuttavia, non è importante che conosciate i termini tecnici consacrati dal tempo, ciò che conta è che essi indichino un risultato dal gusto inconfondibile e il piacere di una birra genuina.